Medicina fisiologica di regolazione

La medicina funzionale è una branca della medicina che si occupa dei “disturbi funzionali” manifestati da un soggetto ricercando e focalizzando l’attenzione sulla CAUSA piuttosto che sul sintomo. Al centro della medicina funzionale c’è la conoscenza dei processi fisiologici di regolazione finalizzati all’approntamento del protocollo terapeutico più idoneo per il paziente.

L’approccio diagnostico e terapeutico funzionale permette di comprendere la reattività fisiologica e la capacità autoregolatoria del sistema con la finalità di porre l’individuo a recuperare da solo il normale equilibrio, compensando i fattori che hanno portato alla manifestazione dei sintomi. Una disregolazione del sistema neurovegetativo, metabolico, e/o cerebrale induce alterazione dello stato di salute.

Tutti i pazienti malati hanno un metabolismo irregolare o disturbato e la corretta regolazione del metabolismo significa salute e la finalità è agire su psiche e metabolismo in accordo con i dettami della Psiconeuroimmunologia.

Gli interventi terapeutici sono proporzionali all’entità del disturbo e sono orientati al supporto nutrizionale, allo stimolo funzionale e riequilibrio dell’organo o del sistema interessato, alla modulazione di funzione e al ripristino dei ritmi biologici.